Zurich Bank compie 1 anno: oltre 100 accordi di collaborazione attivati tra consulenti finanziari e agenti

Innovazione e semplificazione al centro della strategia: piattaforma, servizi digitali e Zpoint

E’ nata a seguito dell’acquisizione della rete di consulenza finanziaria di Deutsche Bank e compie 1 anno, Zurich Bank.

La banca propone un’ampia offerta di servizi di investimento che viene completata da una vasta gamma di servizi bancari e finanziari. A questo si aggiunge la sinergia con la rete agenziale di Zurich i Italia.

Si può contare sull’esperienza dei consulenti a sulle 12 partnership attualmente in piedi con player finanziari e studi professionali prestigiosi.

Giovanni Giuliani, Country Ceo di Zurich Italia ha detto che “la creazione di Zurich Bank ci permette di servire i nostri clienti, sia persone che imprese, a 360° lavorando al fianco dei nostri agenti assicurativi con prodotti di protezione e di investimento all’avanguardia. La banca è stata pensata nel 2021, creata nel 2022 e oggi celebriamo il successo del primo anno di attività. Determinazione e velocità di esecuzione ci hanno permesso di raggiungere questo importante traguardo e saranno alla base dei futuri sviluppi”.

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Foto in copertina: Giovanni Giuliani, Country Ceo di Zurich Italia

Sicurezza stradale: multe salate e patente sospesa per chi usa il cellulare alla guida

Il Consiglio dei ministri ha approvato il ddl in materia di “sicurezza stradale e delega per la revisione del codice della strada di cui al decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285”

Diventano più salate le multe per chi utilizza lo smartphone alla guida, ma anche per chi non rispetta gli autovelox e per chi posteggia dove non si può, posti per disabili, fermate di trasporto pubblico e corsie preferenziali.

La recidiva diventa un fattore in grado di alzare notevolmente l’importo delle multe.

Il Consiglio dei Ministro ha approvato una nuova versione delle modifiche al Codice della strada. La proposta era stata fatta lo scorso 27 giugno dal Vicepremier Matteo Salvini, e ora ha ottenuto il via libera del Cdm per validare alcune delle modifiche proposte dalla Conferenza Unificata Stato-Regioni. Il pacchetto è stato approvato con gli interventi previsti e adesso si avvia a seguire l’iter parlamentare.

Clicca qui per leggere l’articolo completo