La nautica rilancia su Viareggio. Intesa fra due colossi e Comune

Il protocollo d’intesa firmato dal Comune di Viareggio e dai due colossi nautici The Italian Sea Group di Giovanni Costantino, proprietario di Perini Navi; e Next Yacht Group di Stefano Nesti contiene importanti miglioramenti.

Aumento dei siti produttivi della cantieristica in Darsena. Una trentina di dipendenti da assumere entro il 2026. Incremento della produzione per 90 milioni di euro. E il mantenimento dello storico marchio Perini Navi in città con uffici commerciali, show room, realizzazione d’interni dei velieri e ovviamente l’insegna affacciata su via Coppino, la via del porto considerata una delle più importanti del mondo per valore aggiunto annuo.

Comune e aziende hanno trovato un’intesa, siglando un protocollo che approva anche la cessione a Next del sito produttivo ex Picchiotti, il cui marchio però resta nel portafoglio dell’Italian Sea Group.

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Maltempo, Assoutenti: già a 500 milioni di euro il conto dei danni in Toscana

Supera i 500 milioni di euro il conto dei danni degli ultimi giorni provocati dal maltempo. E parliamo solo della Toscana.

Assoutenti afferma che questo costo ricadrà sulla collettività aggravando la spesa pubblica nazionale e chiede al Governo di accelerare per rendere obbligatoria l’assicurazione contro i cambiamenti climatici non solo verso le imprese, ma anche nel settore delle abitazioni private, eliminando però favori e regalie alle imprese assicuratrici.

“E’ oramai assodato come alluvioni, nubifragi e trombe d’aria siano sempre più frequenti in Italia, fenomeni che aumenteranno di numero e intensità nei prossimi anni come effetto dei cambiamenti climatici globali” spiega il presidente Furio Truzzi.

Clicca qui per leggere l’articolo completo