Viareggio, Italian Sea Group cede il cantiere di Viareggio per 21 milioni: non è adatto per i mega yacht

Finalizzato, da parte di The Italian Sea Group, il processo di cessione del cantiere di Viareggio a Next Yacht Group, società che opera nel segmento delle imbarcazioni fino ai 50 metri, per un valore pari a 21 milioni.

Per caratteristiche dimensionali e strutturali principalmente legate al pescaggio e alla grandezza dei capannoni, il sito produttivo risultava poco idoneo alla produzione di yacht oltre i 50 metri, che rappresenta il core business di TISG.

L’operazione conclude il piano di cessione degli asset del ramo d`azienda Perini Navi che TISG ha ritenuto non strategici al proprio progetto di sviluppo.

Clicca qui per leggere l’articolo completo

Versilia, acqua prelevata abusivamente in 18 stabilimenti balneari: multe per 1 milione di euro

Scoperti, dalla Guardia di Finanza, pozzi per il prelievo abusivo dell’acqua,  scavati senza autorizzazione, in 18 stabilimenti balneari sulla costa versiliese e apuana.

I controlli hanno prodotto circa un milione di € di multe complessive ai titolari di bagni in questione. Più 600.000 euro di evasione contestata del canone per la concessione del prelievo dalle falde acquifere pubbliche. Prelievo che deve essere appunto autorizzato, con pagamento di un canone demaniale.

L’operazione, dal titolo “Acqua Munda” , è partita nei mesi scorsi, in seguito alle nuove normative regionali sull’uso dell’acqua potabile negli stabilimenti balneari, ed è stata portata avanti dalla Sezione operativa navale della Finanza di Marina di Carrara.

Clicca qui per leggere l’articolo completo